area riservata MAG20
  • Ente di Formazione Accreditato dalla Regione Lazio determina n. G10445C
  • Ente accreditato presso l'Ordine Nazionale dei Giornalisti come Ente Terzo Formatore
  • Ente iscritto all’Anagrafe Nazionale delle Ricerche del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca con n. 60949UXU
 

Edizione 2021-2023

“ARCHEOLOGIA GIUDIZIARIA E CRIMINI CONTRO IL PATRIMONIO CULTURALE” SCUOLA BIENNALE DI ALTA FORMAZIONE”

Area Patrimonio Culturale – Dipartimento Archeologia Giudiziaria
del Centro per gli Studi Criminologici

 

Finalità:
Sempre più frequentemente l’archeologia e le discipline dei beni culturali trovano applicazione in ambito giudiziario: gli archeologi, gli storici dell’arte e gli altri professionisti della tutela del patrimonio culturale sono chiamati, infatti, a mettere le proprie competenze a servizio della magistratura, degli inquirenti, delle forze dell’ordine, degli avvocati e dei professionisti operanti nel settore della giustizia, per svolgere le funzioni di consulenti e per redigere perizie e valutazioni su danni al patrimonio culturale e su reperti archeologici ed opere d’arte posti sotto sequestro. Si tratta di attività che oltre che alla formazione universitaria e ai requisiti di legge, richiedono competenze specifiche. Competenze oggi richieste anche agli operatori delle forze dell’ordine e di tutte le istituzioni chiamate ad intervenire nella difesa del patrimonio culturale e a contrastare le attività illecite e le organizzazioni criminali del settore. Parallelamente è sempre più indispensabile per i professionisti e gli operatori del settore formarsi e aggiornarsi adeguatamente sui principi, le metodologie e le tecniche che consentono, in ambito giudiziario ed extragiudiziario, di stabilire l’autenticità, la provenienza ed il valore economico attribuibile ad un reperto o un’opera d’arte. A fornire conoscenze, abilità e competenze utili per operare negli ambiti indicati è finalizzata la SCUOLA BIENNALE DI ALTA FORMAZIONE “ARCHEOLOGIA GIUDIZIARIA E CRIMINI CONTRO IL PATRIMONIO CULTURALE” , (da questo momento per brevità anche ‘Scuola’) organizzata dal Centro per gli Studi Criminologici – Area Patrimonio Culturale – Dipartimento Archeologia Giudiziaria in collaborazione con l’Osservatorio Internazionale Archeomafie

Sbocchi professionali:
La Scuola è finalizzata a consentire a figure professionali di diversa formazione di utilizzare il proprio profilo professionale per rivestire un ruolo tecnico nelle attività di prevenzione, di indagine e di repressione dei crimini e degli atti vandalici contro il patrimonio culturale. In particolare la Scuola prepara i professionisti e gli operatori del settore, in possesso dei rispettivi requisiti di legge, a svolgere in ambito giudiziario le funzioni di Consulente Tecnico d’Ufficio (CTU), di Perito e di Consulente Tecnico di Parte (CTP) e di collaboratore ausiliario della Polizia Giudiziaria in qualità di Esperto (art. 348, 4 comma C.P.P), nonché in ambito giudiziario ed extragiudiziario l’attività di consulente di magistrati, avvocati, istituzioni, organizzazioni, enti locali, privati e forze dell’ordine.

Durata e attività didattiche:
La Scuola inizierà a Marzo 2021 e terminerà a Marzo 2023, per un monte complessivo di 3000 ore di formazione, così ripartite:

I ANNO:

ATTIVITA’ ORE CREDITI  FORMATIVI
Formazione diretta

Formazione diretta tramite lezioni teoriche e tecnico-pratiche in presenza in aula, lezioni sincrone ed asincrone in aula virtuale on-line, attività laboratoriali, esercitazioni e simulazioni su casi di studio, osservazione sperimentale e formazione su campo, presentazione e discussione delle esercitazioni pratiche, delle perizie simulate e della tesi finale.

150 6
Formazione guidata con verifica degli apprendimenti

Formazione a distanza tramite lo studio guidato, in autonomia, del materiale didattico predisposto dai docenti, disponibile in un’area dedicata agli allievi della Scuola sul sito www.criminologi.com, con verifiche in itinere degli apprendimenti.

900 36
Tirocinio curriculare / attività pratiche finalizzate alla stesura delle perizie simulate

Tirocinio formativo (in presenza fisica e/o telematica) finalizzato alla produzione di documentazioni peritali e perizie su materiali e casi reali o simulati.

450 18
Totale I anno 1500 60

 

II ANNO:

ATTIVITA’ ORE CREDITI  FORMATIVI
Formazione diretta

Formazione diretta tramite lezioni teoriche e tecnico-pratiche in presenza in aula, lezioni sincrone ed asincrone in aula virtuale on-line, attività laboratoriali, esercitazioni e simulazioni su casi di studio, osservazione sperimentale e formazione su campo, presentazione e discussione delle esercitazioni pratiche, delle perizie simulate e della tesi finale.

150 6
Formazione guidata con verifica degli apprendimenti

Formazione a distanza tramite lo studio guidato, in autonomia, del materiale didattico predisposto dai docenti, disponibile in un’area dedicata agli allievi della Scuola sul sito www.criminologi.com, con verifiche in itinere degli apprendimenti.

400 16
Tirocinio curriculare / attività pratiche finalizzate alla stesura delle perizie simulate

Tirocinio formativo (in presenza fisica e/o telematica) finalizzato alla produzione di documentazioni peritali e perizie su materiali e casi reali o simulati.

450 18
Ricerca e stesura della tesi finale
Attività di ricerca individuale, autonoma e guidata, finalizzata alla stesura di un elaborato finale originale incentrato su uno degli ambiti tematici della Scuola di Alta Formazione.
500 20
Totale II anno 1500 60
Totale Biennio 3.000 120

 

Metodologia didattica:
La Scuola di Alta Formazione adotta una modalità di formazione fondata sul blended learning, metodologia didattica che prevede ambienti d’apprendimento misti, combinando didattica tradizionale in presenza, apprendimento esperienziale e formazione tramite utilizzo di tecnologie informatiche e piattaforme digitali.

Titolo rilasciato:
Al termine della formazione biennale verrà rilasciato dall’Ente di Formazione accreditato “Centro per gli Studi Criminologici, Giuridici e Sociologici” un ‘Attestato di Frequenza’, in bollo, riconosciuto ai sensi della legge regionale n. 23 del 25 febbraio 1992 della Regione Lazio, comprovante le competenze acquisite quale “Esperto in Archeologia Giudiziaria”. L’attestato, congiuntamente al possesso dei requisiti di legge, è utile per la richiesta di iscrizione al tribunale territoriale di residenza in qualità di CTU, per l’esercizio di Consulente Tecnico di Parte su nomina degli Avvocati e collaboratore ausiliario della Polizia Giudiziaria in qualità di Esperto (art. 348, 4 comma C.P.P.), come aggiornamento professionale, nei concorsi e nelle carriere interne agli enti ed istituzioni operanti nel settore e per l’esercizio dell’attività di perito in ambito giudiziario ed extragiudiziario.

Assegnazione di n. 4 Borse di Studio:
Per la frequenza della Scuola di Alta Formazione il Centro per gli Studi Criminologici offre ai candidati particolarmente meritevoli n. 4 borse di studio, di cui n.2 riservate agli ‘under 35’ dedicate alla memoria dell’archeologo Fabio Maniscalco, del generale Roberto Conforti, dell’archeologo Sebastiano Tusa e del magistrato Paolo Giorgio Ferri.

Struttura organizzativa e corpo docente:
La Scuola di Alta Formazione è posta sotto la supervisione del Comitato Scientifico del CSC e si avvale delle figure organizzative funzionali a garantire un elevato standard organizzativo e didattico. Il corpo docente è formato da funzionari delle istituzioni e delle organizzazioni di tutela del patrimonio culturale, docenti universitari, professionisti dei beni culturali, criminologi, ufficiali delle forze dell’ordine operanti nel settore, giuristi, periti, consulenti ed esperti in ambito giudiziario, specialisti in tecniche di diagnostica, documentazione e valutazione di beni culturali per la redazione di perizie ed expertise e dai componenti del Comitato Scientifico del CSC .

Iscrizione:
Per l’ammissione alla  SCUOLA BIENNALE DI ALTA FORMAZIONE “ARCHEOLOGIA GIUDIZIARIA E CRIMINI CONTRO IL PATRIMONIO CULTURALE”  (Edizione 2021- 2023) i candidati dovranno scaricare, sottoscrivere il Bando della Scuola, il Regolamento Didattico, il Regolamento di Iscrizione e compilare la Domanda di Iscrizione, presenti sul sito www.criminologi.com.
Sono previste agevolazioni per gli appartenenti alle F.F.A.A e F.F.O.O e rateizzazioni.

 

Bando Iscrizione Allegato A – Borse di Studio Allegato B – Informativa GDPR

 

 

Per iscriversi o avere ulteriori informazioni:

Contattaci

oppure, telefonare ai seguenti numeri: 0761 1711448 – 334 9694130

 

Vedi il regolamento pagamenti e partecipazione ai corsi e la legge sulla privacy e trattamento dei dati

Programma del Corso

Nessun programma trovato !
CORSO RISERVATO
  • AD ISCRIZIONE
  • 1 settimana, 3 giorni
0 STUDENTI ISCRITTI
    Centro per gli Studi Criminologici © All rights reserved.
    X